Archivio

Archivio Gennaio 2005

Dopo ?Popolo Migratore? ecco il film ?La Marcia dell?Imperatore?

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


C’era grande curiosità in Francia per l’uscita, il 26 gennaio, del documentario La marche de l’Empereur di Luc Jacquet che in tutto il paese e nel vicino Belgio è stato distribuito da BVI in oltre 500 cinema. Prodotto da Bonne Pioche in partnership con APC e venduto all’estero da Wild Bunch, questo film girato in Antartide ripercorre per un anno la vita dei Pinguini imperatori (Aptenodytes forsteri). Un racconto commovente con gli attori Charles Berling, Romane Bohringer e Jules Sitruk che hanno prestato la voce ad una famiglia di pinguini nella versione originale.

Riferimenti: Sito con recensione e locandina del film

Zigolo delle nevi a Venezia-Mestre

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Uno Zigolo delle nevi (Plectrophenax nivalis) è stato osservato e fotografato oggi da Tony Bossi al Parco di S. Giuliano a Venezia-Mestre, assieme a numerosissimi Cardellini, Migliarini di palude, Fringuelli e Pispole. Questa specie è rara ma alquanto regolare lungo i litorali fra la Launa Veneta ed il Delta del Po, soprattutto in presenza di inverni rigidi. Molti Zigoli delle nevi sono stati invece segnalati e fotografati da Michele Mendi recentemente in Svezia.

Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale

Storia di una mattanza annunciata: strage di uccelli nel Delta del Po

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Come avevamo temuto con questo post precedente, ieri c’è stata l’ultima funesta giornata di caccia con una mattanza di uccelli acquatici nella Valle di Ca’ Zuliani, nel comune di Porto Tolle (Rovigo), nel Delta del Po veneto. Da almeno tre anni le forze ambientaliste locali denuciano e tentano di fermare la cosiddetta “tratta delle folaghe”, di cui sono apparsi articoli sulla stampa locale e nelle liste web (l’ultimo il 19 gennaio scorso sul Gazzettino, come monito a non farla). Ieri mattina due soci del WWF di Rovigo si sono recate nell’ormai tetro e consueto giro di documentazione antibraconaggio nel delta veneto, poco prima dell’alba. Lo scenario incontrato presso valle Ca’ Zuliani, vicino alla località di Pila, nel cuore del Delta veneto: circa 50 cacciatori appostati esternamente alla valle, sui suoi bordi, facevano tiro al bersaglio contro anatidi e folaghe che venivano fatti svolazzare e spaventati dai barchini dentro alla valle, che battevano i remi sul ghiaccio e sulle barche; nessun cacciatore era dentro alla zona ad oasi della valle (dove si trovava il grosso delle prede), ma tutti sui bordi; i barchini invece erano dentro all’oasi, quindi verranno denunciati per disturbo alla fauna dentro al parco (ricordo che le oasi delle valli, cioè il loro 40%, sono a ricomprese nel perimetro del Parco regionale veneto del Delta del Po). Un angolo di Medio Evo resiste nel cuore del “civilissimo” Veneto, nel silenzio delle istituzioni locali.

Riferimenti: I Verdi: "Fermiamo il bracconaggio nel Dwelta del Po"

Oche granaiole della taiga (Anser fabalis fabalis) in volo

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Fotografate a Kristianstad, Svezia, 29-gen-2005 da Hans Larsson e Michele Mendi. Questa forma si riconosconeo dall’Oca granaiola della tundra (Anser fabalis rossicus) dalla forma più slanciata e dal becco, normalmente più allungato e con colorazione più giallastra e meno nera.
Riferimenti: Foto di Gabbiano glauco da Kristianstad, Svezia

Oche granaiole della taiga a Kristianstad, Svezia

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Ecco Michele Mendi mentre fotografa un gruppo in volo di Oche granaiole della taiga (Anser fabalis fabalis) presso Kristianstad, a 120 km da Malmoe, Svezia, ospite di Hans Larsson. Questa forma di oca non viene osservata in Italia, dove è sostituita dalla Oca granaiola della tundra (Anser fabalis rossicus), da taluni ritenuta buona specie (Anser serrirostris).

Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale

Due Oche di Ross nella Bassa Bolognese

30 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Ieri presso le Vasche dell?ex zuccherificio di Crevalcore (Bologna), in una giornata con forte vento da nord, Giorgio Leoni, Fabio e Marco Gardosi, Loris Golinelli, Roberto Garelli, Stefano Fantuzzi e Adriano Balanzoni hanno osservato due Oche di Ross (Anser rossii). I due individui adulti non inanellati si sono fatti osservare piuttosto facilmente e anche da breve distanza, in volo e ripetutamente, tentando anche di scendere sulla superficie gelata di uno dei bacini, proprio davanti ad un capanno di osservazione. Infine, verso le ore 16,00, le due oche hanno preso la direzione est-nord-est. In un primo momento i due individui erano stati classificati come Oche delle nevi (Anser caerulescens) data la notevole somiglianza fra le due specie. L’Oca di Ross si riconosce per la taglia più piccola e per la diversa forma del becco, più tozzo rispetto all’Oca delle Nevi. Se accettata, questa sarebbe la prima osservazione per l’Italia.
[Notizia tratta dalla mailing list dell'Asoer]

Riferimenti: Il Popolo Migratore

Gabbiani o rapaci, l’eterno dilemma…

29 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Mentre Michele e Hans hanno raggiunto questa notte una località a circa 120 km da Malmoe, Svezia, dove domani dovrebbero trovare molte Aquile di mare (Haliaetus albicilla) e Gabbiani glauchi (Larus hyperboreus), la foto di questo post mostra il dilemma: riusciranno i nostri eroi a conciliare le due passioni contrastanti, quella di Michele per i rapaci e quella di Hans per i Gabbiani ? Lo sapremo domani…
Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale

Dalla Svezia, birdwatching e digiscoping con Michele e Hans

28 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Michele Mendi e Hans Larsson fotografati mentre praticano birdwatching e digiscoping nei dintorni di Malmö in Svezia.
Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale

Foto: Aquila di mare, Gufo di palude, Zigolo di Lapponia, Organetto artico

28 Gennaio 2005 Commenti chiusi


Dall’alto in basso, nelle foto, si vedono: Aquila di mare (Haliaetus albicilla), Gufo di palude (Asio flammeus), Zigolo di Lapponia (Calcarius lapponicus), Organetto artico (Carduelis hornemanni); foto realizzate oggi nei dintorni di Malmö in Svezia da Michele Mendi e Hans Larsson.

Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale

Fotoreport dalla Svezia: Zigoli delle Nevi, Zigolo di Lapponia

28 Gennaio 2005 1 commento


Fotoreport di oggi da parte di Michele Mendi e Hans Larsson dai dintorni di Malmö in Svezia: almeno 150 Zigoli delle nevi (vedi foto, sullo sfondo si nota Michele), 8 Aquile di mare, 4 Gufi di palude, centinaia di Organetti artici, 7 Zigolo di Lapponia, 1 Aquila reale, centinaia di Zigoli gialli, molte Oche selvatiche e granaiole

Riferimenti: Il Sito di Hans Larsson