Archivio

Archivio Luglio 2005

Sula nella campagna Bolognese

1 Luglio 2005 Commenti chiusi


Un individuo immaturo di Sula (Sula bassana), tipico uccello marino, è stato trovato in data 8-9 giugno in un campo a Crespellano, in provincia di Bologna, dal gestore di un laghetto di pesca sportiva, e recuperata da una guardia provinciale. L’uccello, che attualmente si trova in cura presso il Centro tutela di Fauna esotica e selvatica di Monte Adone, sulla colline bolognesi, è attivo, non mostra segni di fratture, elettrocuzione o altro, era semplicemente affamato, ed ha cominciato ad alimentarsi spontaneamente non appena gli sono state messe a disposizione delle acciughe. Sembra gradire molto i cefali, anche grossi ed in grosse quantità, mangia con buon appetito ed ha sguardo vivace. Mercoledì 29 giugno Adriano De Faveri (dell’Istituto Nazionale Fauna Selvatica) e Michele Scaffidi (dell’Asoer) hanno inanellato la Sula per poterne seguire gli spostamenti una volta liberata. Per ora sembrerebbe dover solamente ripristinare l’impermeabilità del piumaggio, che non è al meglio, e mangiare ancora un po’, poi si potrà pensare al suo rilascio in mare, suo ambiente naturale, in tempi abbastanza brevi.

Riferimenti: Birding Italy sito ufficiale